Voli gratis per medici verso Haiti: la bufala viaggia su Twitter

La bufala viaggia su Twitter, non solo via mail. Lo riferisce la CNN per la notizia di presunti voli aerei gratuiti di American Airlines e JetBlue per medici diretti ad Haiti in aiuto alla popolazione. Sia American Airlines sia JetBlue hanno smentito il fatto, definendolo appunto come una bufala. American Airlines ha inviato ad Haiti 13 tonnellate di generi di prima necessità. Altra bufala ha coinvolto UPS, che avrebbe inviato gratuitamente pacchi di peso inferiore ai 20 kg verso Haiti. Viceversa, è vero che UPS abbia donato 1 milione di dollari destinati agli aiuti umanitari.

Il tweet aveva che iniziato a circolare citava il numero telefonico del Consolato Haitiano a New Tork, al quale potevano rivolgersi i medici. Il centralino del consolato è stato intasato di telefonate inutili, impedendo così comunicazioni telefoniche ben più urgenti o importanti. C'è da chiedersi se la bufala sia nata da malintesi in buona fede, oppure sia stata pianificata a freddo speculando sull'onda emotiva post terremoto.

Anche se il tweet non è fortunatamente arrivato in Italia, consigliamo come al solito di non abboccare all'amo di notizie non verificate e controproducenti. Diventa allora importante interrompere le catene inutili su Twitter, così come via email o Facebook, perchè possono avere effetti deleteri, come in questo caso. Speriamo che nostro amico Paolo Attivissimo non debba aprire una categoria "Twitter" nel proprio servizio Antibufala.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: