Google introduce la ricerca per gli esercizi attorno a sé

Google Mobile Local Search Anche Google – specie dal rilascio di Latitude – è molto attenta alla geolocalizzazione: in un primo momento era possibile soltanto impostare la propria posizione ed eventualmente visualizzare i contatti che si trovassero nelle vicinanze (e per il servizio specifico è ancora così), ma le funzionalità locali si stanno evolvendo rapidamente.

Quella che è stata presentata di recente è un'applicazione del concetto alla ricerca — che poi sarebbe la funzionalità principale di Google: grazie al rilascio del motore per i luoghi d'interesse basati sulla posizione geografica che è stato introdotto per il mercato mobile si potrà visualizzare una lista di location di pubblico interesse partendo da dove ci si trova.

In pratica – accedendo a Google da iPhone, Android e altri smartphone abilitati – un pulsante consentirà di rintracciare punti di ristoro, alberghi, banche e quant'altro sulla base delle informazioni geografiche inviate al server. Sfortunatamente il servizio è già attivo soltanto per gli Stati Uniti e la Cina, ma gli sviluppatori promettono una sua estensione ad altri Paesi quanto prima.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: