Scheda Punteggi Google Adsense, cos'è e come si interpreta

Ecco come interpretare correttamente i dati forniti dalla Scheda Punteggi di Google Adsense

google adsense

Se siete dei blogger, conoscerete senz'altro Google Adsense e avrete senz'altro notato che da un bel po' di tempo a questa parte l'azienda ha migliorato notevolmente l'interfaccia dell'account, focalizzando l'attenzione su elementi che prima non erano messi molto in risalto. In questa guida vogliamo illustrarvi la Scheda Punteggi in tutti i suoi aspetti, cercando di darvi anche qualche consiglio per migliorare la performance del blog aumentare le entrate.

Leggere la Scheda Punteggi è molto semplice: ogni sezione delle tre è valutata con un numero di stelle compreso fra uno e cinque; maggiori sono le stelle migliore è il lavoro, sempre secondo Google, che fate sul vostro sito. Ricordate che la scheda si aggiorna ogni sette giorni e quindi, pur ottimizzando la vostra pagina con le indicazioni date, è normale che potreste non riscontrare subito alcun miglioramento.

Approfondisci: come posizionare per bene la pubblicità Google Adsense sul blog

Vediamo come viene presentata la Scheda Punteggi da Google:

"La scheda punteggi fornisce un riepilogo dell'efficacia delle tue impostazioni di pubblicazione degli annunci, delle tue pagine web e dei tuoi contenuti rispetto a quelli di altri publisher AdSense. La scheda punteggi è organizzata in categorie, come ottimizzazione delle entrate ed efficienza del sito, a cui è associato un punteggio espresso in punti blu (da uno a cinque) indicante il rendimento. Puoi analizzare meglio il rendimento e scoprire i possibili interventi per migliorarlo seguendo i suggerimenti e i consigli per l'ottimizzazione forniti in ogni categoria".

Le sezioni della Scheda Punteggi di Google Adsense


Le sezioni sono tre:


  • Ottimizzazione delle entrate, che dipende dal numero di errori del crawler, dal tipo di annunci e dal loro formato: Google vi suggerisce di attivare sia annunci display sia annunci di testo (ma non sempre dovreste seguire i suoi consigli, visto che in alcuni casi una delle due pubblicità rende meglio) sia di inserire i formati di annunci consigliati, e su questo ci siamo soffermati parecchio in passato: non dovreste avere problemi, insomma.

  • Multischermo: a Google interessa che il nostro sito sia ottimizzato per qualsiasi tipo di display, quindi è chiaro che dovreste o usare i template standard di Blogger (visualizzazione dinamica o statica) oppure dei template che vengono definiti "responsivi".

  • Stato di salute del sito: in questa sottosezione, Google vi dà informazioni sulla velocità di caricamento delle pagine sia nella versione desktop del vostro sito sia in quella mobile. Per valutarla, usate Google PageSpeed Insights, dove vi vengono forniti ottimi consigli per risolvere quasi tutti i problemi.


La Scheda Punteggi va tenuta d'occhio

: più sarà alta la vostra valutazione, ovviamente combinata a un numero di impressioni alto, e più potrete pensare di guadagnare di più. Monitoratela ogni giorno costantemente e seguite i consigli di Mountain View, o almeno provateci: si tratta di un ottimo strumento per migliorare l'esperienza utente e di conseguenza il vostro blog.

  • shares
  • +1
  • Mail