L’angolo della nostalgia: i software di ieri, X-Copy per Amiga

Il leggendario X-Copy per Amiga, ricordato nella nostra rubrica dedicata ai software del passato.

Chi in vita sua ha avuto un computer Amiga, sicuramente ha anche fatto uso del leggendario X-Copy. Si trattava del software maggiormente usato all'epoca sulla piattaforma Amiga, per effettuare la copia dei dischetti nell'era in cui DRM e simili erano spesso ridotti solo a dei fogli di carta stampati nelle confezioni.

Un programma che avrà sicuramente dato una bella svolta alla pirateria di quei tempi, ma che indubbiamente sarà ricordato da molti anche per la sua grafica del tutto particolare: accompagnato dai suoni che potete ascoltare nel video qui sopra, il progresso della copia veniva infatti rappresentato da degli 0 in una serie di caselle. L'incubo di vedere errori, e dover così buttare via qualche prezioso dischetto, era sempre dietro l'angolo.

Come spesso accade per alcuni software del passato, ancora oggi X-Copy ha chi doverosamente lo venera con nostalgia. Su X-Copy Shrine, per esempio, è possibile scaricare gran parte delle versioni del software commercializzato da Siren Software: dalla 1.2 del 1988 fino a X-Copy Pro del 1993.

Il punto di forza di X-Copy fu sicuramente costituito dalla sua semplicità d'uso, accompagnato dalla sopra citata funzionalità di copia, ma non solo: il software per Amiga poteva infatti anche formattare i floppy, controllarne le sezioni per errori e rilevare virus di boot.

xcopy

  • shares
  • +1
  • Mail