Turchia: passa la legge per un maggior controllo di Internet

L'Autorità turca potrà oscurare i siti web per ulteriori motivi, senza passare dall'ordine di un giudice.

Erdogan Speaks At UETD Anniversary In Cologne

Il presidente turco Tayyip Erdogan ha approvato una nuova legge che aumenta la possibilità di controllo governativo su Internet, dando maggiori poteri all'Autorità per le Telecomunicazioni. Dopo il voto di lunedì, il vaglio definitivo è stato dato da Erdogan, che ha caldamente sostenuto la legge.

Nel dettaglio, il testo votato questa settimana estende le possibilità di oscurare siti Internet senza che sia necessaria la presenza di una sentenza da parte di un giudice, per motivi di sicurezza nazionale, ristabilimento dell'ordine pubblico e prevenzione dei crimini. In precedenza, il potere era stato concesso per la sola violazione della privacy.

Il Partito Popolare Repubblicano, all'opposizione, ha già annunciato che ricorrerà alla corte costituzionale per tentare di ostacolare la nuova legge. Dopo la versione iniziale passata a febbraio, a marzo in Turchia era stato bloccato l'accesso a Twitter e YouTube, dove era scoppiato lo scandalo legato alle accuse di corruzione all'interno del governo di Erdogan.

Adesso, le autorità governative avranno naturalmente maggiori poteri di far ripetere quanto accaduto all'inizio della primavera: l'unica speranza per i cittadini è appunto quella della Corte costituzionale, già intervenuta in merito dopo l'oscuramento ai danni di YouTube.

Via | Reuters.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail