Barclays: impronte biometriche per l'home banking, invece di PIN e password

Barclays darà il nuovo lettore di Hitachi ai suoi clienti business, a partire dal 2015.

BRITAIN-BANKING-LAYOFFS-STRUCTURE-BUSINESS-BARCLAYS

Tutto ciò che si affaccia su Internet è potenzialmente vulnerabile: lo sanno bene le celebrità colpite dalla violazione dei loro account iCloud, con conseguente terremoto sulla rete dove da giorni ci si interroga sull'effettiva sicurezza delle varie piattaforme che ospitano i nostri dati personali.

Tra i servizi più sicuri c'è naturalmente l'home banking, grazie ai sistemi messi a punto dalle banche per far sì che l'utente sia contemporaneamente protetto dalla tecnologia e consapevole di tutto ciò che accade al proprio account tramite le apposite notifiche in tempo reale. Ma una potenziale falla esiste ancora, e sono le password.

Nonostante le chiavi d'accesso siano sempre più associate a PIN e altri codici d'accesso, il pericolo phishing è sempre dietro l'angolo: è per questo che Barclays ha deciso di prendere una strada completamente diversa, affidandosi alle impronte biometriche digitali dei suoi clienti. Non come affiancamento per il metodo d'autenticazione tradizionale, ma per soppiantare quest'ultimo definitivamente.

La banca britannica ha infatti annunciato un accordo con Hitachi, per la realizzazione di un nuovo lettore d'impronte digitali in grado di leggere e riconoscere i dati biometrici delle persone, che potranno così accedere al proprio home banking da casa, senza più usare password.

Il nuovo dispositivo si baserà sulla Finger Vein Authentication Technology di Hitachi, tra le tecnologie più affidabili e sicure grazie al riconoscimento del reticolo venoso del dito, oltre alla capacità di riconoscere in fase di scansione se il esso è realmente attaccato al resto di un corpo umano senza falsificazioni, in barba ai vari Mission: Impossible e 007.

Barclays fornirà il nuovo lettore ai suoi clienti business a partire dal 2015, ma l'intenzione è naturalmente quella di estenderlo a tutti quanti.

Via | Engadget.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: