Dropbox raggiunge i 300 milioni di utenti e nega un calo dei prezzi

Dropbox non ha nessuna intenzione di abbassare i prezzi e seguire l'esempio di Google e Microsoft.

Dropbox, il popolare servizio di cloud computing, ha iniziato un percorso di restyling per l’interfaccia web: migliora la gestione di documenti e immagini.

Cento milioni di utenti negli ultimi sei mesi, 25 milioni soltanto nelle ultime sei settimane: Dropbox ha appena annunciato di aver raggiunto un altro importante traguardo, 300 milioni di utenti, la conferma che in media il servizio acquisisce utenti al ritmo di 100 milioni all’anno.

Dropbox gode quindi di ottima salute e finalmente abbiamo anche la risposta alla domanda che tutti ci eravamo posti: Google e Microsoft, che offrono servizi simili, hanno abbassato i costi degli abbonamenti mensili e annuali. Dropbox farà lo stesso? La risposta è no.

Dropbox introduce il salvataggio automatico degli screenshot

Drew Houston, CEO di Dropbox, l’ha svelato senza troppi giri di parole:

Pensiamo spesso di rendere Dropbox più conveniente, ma non abbasseremo i prezzi.

Il motivo è presto detto: quello che offre Dropbox, dice Houston, non è la stessa cosa offerta dalla concorrenza. Google e Microsoft offrono uno spazio cloud in cui archiviare i dati, Dropbox fornisce all’utente un’esperienza più completa che, alla luce delle recenti acquisizioni, non potrà che migliorare.

Dropbox acquisisce l’applicazione Mailbox e il suo team

  • shares
  • +1
  • Mail