Cina, sicurezza di Internet "necessaria per contrastare le forze ostili straniere"

Wang Xiujun del China National Internet Information Office non risparmia riferimenti agli USA.

CHINA-US-IT-INTERNET-GOOGLE-COMPANY

La sicurezza di Internet in Cina è necessaria perché "forze ostili straniere" usano la rete per "attaccare, diffamare e diffondere voci". È il parere di Wang Xiujun del China National Internet Information Office, secondo il quale il controllo di Internet da parte delle autorità non potrebbe essere diverso dalla forma attuale: le parole di Wang non arrivano a caso, dato che nell'ultimo anno c'è stato un incremento nelle polemiche sulla censura cinese di Internet, dopo l'arrivo al potere di Xi Jinping.

"Forze ostili straniere usano Internet come canale principale per penetrare e distruggere la Cina, usando il pretesto di 'Internet libera' per attaccare ripetutamente, diffamare e diffondere voci in un tentativo di minacciare la stabilità della nostra nazione e la sua sicurezza."

Leggi: Cina, lo Stato dirige per errore milioni di utenti a un sito che spiega come aggirare la censura

Il controllo di Internet in Cina è, come saprete, piuttosto intenso, con un livello di censura che impedisce agli utenti di accedere a particolari informazioni, riguardanti soprattutto determinati argomenti ritenuti di "sicurezza nazionale". Secondo Wang, la Cina lavorerà per rafforzare soprattutto il livello di sicurezza delle proprie reti interni, per evitare intrusioni da parte di governi stranieri, ma naturalmente la paura è che di pari passo anche la censura possa essere aumentata.

Wang Xiujun ha parole anche per il caso-Snowden, e ciò che esso avrebbe dimostrato:

"Alcune nazioni hanno usato la loro superiorità in termini di risorse in Internet e in information technology per condurre una sorveglianza di larga scala su Internet, e rubare in grande quantità segreti politici, economici, militari e aziendali."

Il riferimento va naturalmente agli Stati Uniti, colpiti dal Datagate quasi un anno fa.

Leggi: La Cina apre a Facebook e Twitter, ma solo in una zona di Shanghai

Via | Reuters.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail