Facebook sbarca in Cina, in arrivo un ufficio vendite?

Il primo ufficio di Facebook in Cina aprirebbe a Pechino.

facebook

Facebook sarebbe pronto a sbarcare in Cina, dove il social network potrebbe a breve aprire un ufficio vendite: ne parla Bloomberg, citando le solite fonti anonime ben informate, secondo le quali Mark Zuckerberg avrebbe intenzione di lavorare a contatto con gli inserzionisti pubblicitari locali.

La mossa porterebbe per la prima volta un impiegato Facebook sul suolo cinese, dove ricordiamo la piattaforma resta bloccata dalla censura governativa dal 2009: questo non basterebbe però a impedire al reparto vendite del social network di avere clienti anche nella nazione asiatica, dove dunque potrebbe aprire il nuovo ufficio dopo quello di Hong Kong.

Il luogo prescelto sarebbe in quel di Pechino, all'interno del Fortune Financial Center posizionato nel distretto finanziario della città. Ma l'attenzione suscitata dalla mossa arriva principalmente dall'aspetto a cui abbiamo già accennato: sbarcare in Cina con un ufficio, quale che sia il suo tipo, potrebbe rappresentare un importante passo per Facebook nell'ottica di entrare finalmente anche all'interno di questo grandissimo mercato, ancora inesplorato da parte del social network.

Interpellato via email, il vicepresidente Vaughan Smith ha commentato così:

"Oggi, il nostro team a Hong Kong supporta queste attività in Cina, ma a causa della rapida crescita di queste ultime nell'uso di Facebook, stiamo naturalmente esplorando vie che possano fornire ulteriore supporto localmente e potremmo considerare l'apertura di un ufficio vendite in Cina in futuro."

  • shares
  • +1
  • Mail