Google, Facebook e Amazon scrivono alla FCC per difendere la net neutrality

La Federal Communications Commission minaccia la net neutrality: Google, Facebook e Amazon scrivono una lettera.

google

La firma è quella di oltre 100 società tecnologiche, tra le quali anche Google, Facebook, Twitter e Amazon. La lettera è destinata invece alla Federal Communications Commission (FCC) americana, messa in guardia dalle suddette aziende nei confronti di una proposta sulla neutralità della rete in grado di porre una "seria minaccia a Internet".

Facciamo un attimo un passo indietro, per capire il perché di questa missiva: la stessa FCC starebbe infatti valutando la possibilità di creare una sorta di rete a due livelli, all'interno della quale i "big" di Internet possano trasmettere i propri contenuti a velocità più alte, mettendo così in posizione di svantaggio eventuali concorrenti di dimensioni più piccole e i loro utenti.

La richiesta delle società è piuttosto chiara:

"La FCC deve effettuare i passi necessari per assicurare che Internet resti una piattaforma aperta per pensiero e commercio."

Jessica Rosenworcel, uno dei membri della FCC, ha nel frattempo chiesto un ritardo di almeno un mese nel voto sulla proposta, attualmente previsto per il 15 maggio: secondo le critiche, piuttosto che minacciare la net neutrality, il piano andrebbe semplicemente a favorire le alte velocità su Internet per coloro che sono disposti a pagare maggiormente per esse.

Nonostante le critiche, il presidente della FCC Tom Wheeler sembra abbastanza deciso ad andare avanti col piano previsto, come annunciato dal portavoce Neil Grace:

"Andare avanti permetterà ai cittadini americani di analizzare e commentare il piano proposto senza ritardi, portandoci un passo avanti verso la creazione di regole che proteggano consumatori e imprenditori online."

Via | Theguardian.com

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail