Borrowmydoggy, il social network per prestito cani è un successone nel Regno Unito

Un social network per il prestito dei cani: si chiama Borrowmydoggy ed è l'ultima trovata del Regno Unito

Certe volte la rete ci riserva delle sorprese davvero strane: pensate che Borrowmydoggy.com è un social network che consene di prestare i propri cani agli amanti degli animali dopo il pagamento di una quota di iscrizione che varia a seconda del profilo utente; per la precisione, se sei possessore di un cane paghi 35 sterline all'anno; nell'altro caso, invece, e cioè qualora desiderassi prendere in prestito un cane, dovrai pagarne solo 8.

L'idea è stata partorita da Rikke Rosenlude, che è arrivata a concepire questo social network particolare dopo aver accudito per un po' di tempo il cane del suo vicino di casa: all'inizio gli sembrava un gioco, ma poi la trovata è stata apprezzata da più di una persona, a tal punto che oggi è in fase di sviluppo persino un'applicazione per smartphone e gli utenti mensili sono ben 10mila (fonte ANSA). Insomma, un successo strepitoso, che gli frutta, facendo due conti, minimo 80mila sterline (qualora tutti i nuovi iscritti dovessero essere "affittuari" e non proprietari del cane).

Un social network di successo


borrowmydoggy

La notizia è arrivata persino a Times, che ha sottolineato proprio il successo incredibile di Borrowmydoggy; a noi, però, il comportamento degli utenti sembra davvero strano: se io ho un cane, posso metterlo su un social network per farlo conoscere, certo; ma sarei disposto a lasciarlo a uno sconosciuto o a una persona che non conosco bene? Sul sito succede proprio questo: si inseriscono le generalità dell'animale, si caricano le sue foto e poi si aspetta che qualcuno si prenda cura di lui nei momenti più impegnativi della giornata. Lo fareste mai se aveste un cane?

Via | Forbes

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail