Microsoft OneDrive for Business, ora 1TB di archiviazione per ogni utente

Microsoft cerca di spiazzare la concorrenza nel mondo aziendale, estendendo a 1TB per utente il suo servizio cloud OneDrive for Business.

Microsoft continua la sua spinta di marketing per riconquistare il settore delle imprese in cui il suo dominio, un tempo incontrastato, ha iniziato a scricchiolare da qualche anno. Redmond ha annunciato di aver esteso lo spazio dei clienti OneDrive for Business da 25GB a 1TB, un cambiamento che influenza anche gli utenti con un account Office 365 ProPlus. Il modello di pagamento è piuttosto conveniente - i clienti ProPlus pagano €12,90 al mese.

L’offerta di 1TB sarà disponibile anche separatamente da Office 365 (che ricordiamo, è un servizio completamente ospitato dalla nube), per quelle imprese che hanno bisogno di spazio online ma hanno scelto differenti pacchetti per la produttività.

In questo particolare momento non siamo ancora riusciti a trovare traccia di questa significativa estensione dello spazio di archiviazione del servizio su cloud sul sito italiano di Microsoft, ma è piuttosto sensato ritenere che si tratta di un’offerta a livello globale e non ridotta ai soli statunitensi.

Verso il cloud


office-365-proplus

OneDrive

e OneDrive for Business sono due servizi diversi, sebbene entrambi siano basati su cloud. Il primo è pensato per i consumer e ha un entry level gratuito, ed i propri server. OneDrive for Business è invece compreso nello stesso cloud di Office 365 e dei servizi di produttività Microsoft.

La corporation ha annunciato questa significativa estensione dello spazio a disposizione spiegando di voler motivare il più possibile le aziende a seguire il loro nuovo modello cloud, abbandonando così il ciclo di upgrade/update che fino ad oggi ha fatto la fortuna di Redmond. Sebbene sia apparente autolesionismo, le scelte di Microsoft erano piuttosto ridotte. Il cloud consente una gestione più economica delle risorse di un’azienda, e modelli open source o a basso costo come quelli di Google stanno erodendo la fedelissima base corporate e enterprise che finanzia Microsoft sin dall’alba dei tempi.

Il cloud offre comunque dei benefici significativi in termini di facilità di condivisione e collaborazione, e Microsoft intende sviluppare delle soluzioni moderne pensate apposta per approfittarne. Di conseguenza sta pianificando di aiutare le organizzazioni a migrare dalle loro soluzioni attuali a OneDrive for Business. Le imprese che non usano già il cloud Microsoft, infatti, potranno approfittare di un’offerta promozionale di $2.50/utente al mese.

Non sarà certo gratuito, ma riusciamo distintamente a percepire che Microsoft si sta impegnando a voltare pagina per offrire quanto di più innovativo e conveniente le sia possibile al momento.

Via | Office Blog

  • shares
  • +1
  • Mail