PowaTag, fotografa e acquista: ecco la nuova frontiera dell'e-Commerce

Ecco a voi PowaTag, una nuova applicazione per il consumatore: fotografa il tuo prodotto e acquistalo in pochi secondi

L'applicazione di cui vi parliamo è disponibile soltanto su Apple Store, si chiama PowaTag e possiamo dirvi sin da subito che potrebbe davvero rivoluzionare il modo di fare acquisti online (o quasi): sicuramente in futuro compirà passi da gigante - già il fatto che non sia presente su Android è un punto a suo svantaggio -, ma anche adesso non è mica male come applicazione. Prima di vedere i dettagli, partiamo da due parole che descrivono il comportamento dei potenziali clienti: ROPO e Showrooming.

"ROPO" è un acronimo che fa riferimento al comportamento dell'utente che cerca informazioni online prima di acquistare un prodotto, e questo è un atteggiamento al quale vi invitiamo tutti, visto che avere un'idea di ciò che si acquista e confrontare anche i vari prezzi e le diverse offerte deve diventare un must per il consumatore di oggi (la tecnologia, sì, non è solo causa di disastri, come vorrebbe il più stupido dei luoghi comuni); la seconda parola fa riferimento sempre a un comportamento che riguarda coloro che visitano il negozio prima di procedere all'acquisto e quindi provano il prodotto.

e-Commerce, presente e futuro: cos'è PowaTag


powatag

Ne parla dettagliatamente il quotidiano Il Messaggero:


"La percentuale di persone che conferma questo trend [il ROPO ndr] è dell’87,1%, ma si sta affermando sempre di più il fenomeno Showrooming [...] Circa il 56% dichiara di effettuare ricerche sul prodotto direttamente nel negozio utilizzando lo smartphone. E basta una differenza di prezzo del 5%, per spingere il 65% delle persone a cambiare canale d’acquisto passando all’online".

Ma veniamo all'applicazione: PowaTag consente di fotografare il prodotto in un negozio o nelle varie pubblicità, televisive e non, persino radiofoniche, per poi acquistarlo in pochi secondi: basterà soltanto inserire i propri dati ed eseguire l'acquisto in modo semplice e sicuro. Certo, esistono ancora dei limiti - per esempio non tutte le aziende hanno aderito e il confronto dei prezzi non è ancora possibile, visto che molte società non hanno investito nel progetto -; è evidente, però, che l'applicazione abbia tutte le caratteristiche per arrivare al successo: interessante, vero?

Via | Il Messaggero

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail