Linux a Microsoft: "Basta con gli attacchi nei nostri confronti"

Linux a Microsoft: "Basta con gli attacchi nei nostri confronti"Un messaggio diretto nei confronti di Microsoft. E' ciò che ha fatto Jim Zemlin della Linux Foundation chiedendo apertamente a Microsoft di smetterla con gli attacchi a Linux.

Zemiln è convinto che Microsoft abbia deciso di attuare una guerra segreta contro il famoso sistema operativo open source attraverso un comportamento ostile nei confronti dei produttori che vendono PC misti Windows/Linux. In particolar modo, Zemlin si riferisce allo scontro sui brevetti che Microsoft ha iniziato tempo fa.

Secondo Zemlin l'intenzione di Microsoft è quella di sfruttare l'accusa sui brevetti violati per colpire Linux. Un numero crescente di aziende infatti, si affida a soluzioni open source per le loro infrastrutture software. Microsoft nei tempi recenti ha avviato alcuni programmi di collaborazione con il settore open source nel nome dell'interoperabilità.

Ma nonostante questi passi in avanti, Microsoft non ha mai nascosto un atteggiamento aggressivo nei confronti di Linux, spesso anche diffondendo notizie false. Nel mondo di Linux i tecnici sono sempre più frustrati dall'ipocrisia di Microsoft e da questi comportamenti contrastanti.

Via | Arstechnica.com

  • shares
  • +1
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: