Facebook chiude WhatsApp, ecco perché è una bufala

Facebook non ha nessuna intenzione di chiudere Whatsapp: la notizia si è diffusa in Italia nelle ultime ore grazie a qualche redattore disattento.

Al giorno d’oggi capita sempre più spesso, anche grazie a Internet, che le bufale si propaghino a macchia di leopardo, diffuse spesso per sbaglio da fonti autorevoli. E’ il caso della chiusura di Whatsapp, data per certa da alcuni quotidiani italiani che hanno scatenato così il panico tra gli utenti più affezionati al popolare servizio di messaggistica istantanea.

Va da sé che non c’è nulla di vero, sarebbe folle per Facebook spendere una cifra come 19 miliardi di dollari per acquistare un servizio e poi decidere di chiuderlo. Tutto nasce da un articolo pubblicato dal britannico Daily Mail, non nuovo a giochi di parole che potrebbero confondere il lettore meno attendo e generare qualche migliaia di click in più.

Il quotidiano, con un po’ di ritardo rispetto alla diffusione della notizia, ha scritto qualcosa di cui ci eravamo occupati anche noi a tempo debito: Facebook spinge su Messenger, la chat non sarà più disponibile nell'app mobile. Nel titolo, però, il Daily Mail ha inserito anche “what’sapp”, in un gioco di parole che qualcuno, in Italia, non è riuscito a cogliere.

Una lettura disattenta insieme alla fretta di dare una notizia eclatante come la chiusura di Whatsapp ha spinto testate autorevoli come Repubblica o l’AGI ha dare una notizia non corretta, facendo seguire a ruota tutte le testate minori che si sono fidate senza andare alla fonte originale, compreso qualche quotidiano cartaceo (come vedete nello screenshot pubblicato su Wittgenstein, che ha fatto un interessante analisi della vicenda).

sole_wha


Poco dopo, grazie anche alle segnalazioni dei lettori, è partita la corsa alla smentita o più semplicemente alla rielaborazione della notizia con attribuzione della questione al Daily Mail, che non ha mai parlato di chiusura di Whatsapp - e sarebbe bastato leggere il testo per rendersene conto.

Quindi possiamo e potete dormire sonni tranquilli: Facebook non ha nessuna intenzione di chiudere Whatsapp, vuole soltanto puntare su Messenger come sistema di comunicazione alternativo a quello acquisito con una spesa colossale come quella sostenuta da Zuckerberg & Co.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail