Chromebleed, un plugin di Chrome dice se il sito visitato è colpito da Heartbleed

Chromebleed può essere installato su Chrome, per visualizzare un avviso in caso si stia visitando un sito colpito da Heartbleed.

Heartbleed è sulla bocca di tutti: la vulnerabilità di OpenSSL ha colpito numerosi siti Internet, quantificati secondo le stime nel 66% dei portali presenti in rete al momento della sua scoperta. Al di là del consiglio di cambiare password sui siti più noti, restano comunque tanti alti siti meno conosciuti che potrebbero essere comunque stati colpiti dal bug.

Proprio per i siti minori, è da tenere in considerazione anche la possibilità di vedere una patch in tempi non brevi, come effettuato invece da altre società come Google e Yahoo!, per cui è bene restare quanto più possibile in stato d'allerta. Per venirci incontro, lo sviluppatore Jamie Hoyle ha realizzato Chromebleed, un plugin per google Chrome che assiste l'utente nella navigazione su Internet, fornendo un avviso nel caso in cui si stia visitando un sito colpito dalla vulnerabilità di Heartbleed.

chromebleed

Ecco come viene descritto il plugin:

"Molti siti protetti da HTTPS usano OpenSSL. Sfortunatamente, una grave vulnerabilità è stata scoperta in OpenSSL ieri, conosciuta come il bug Heartbleed. Questa pone centinaia di migliaia di server a rischio compromissione.

Mentre alcuni server hanno già applicato una patch, molti rimangono senza. Chromebleed usa un servizio web sviluppato da Filippo Valsorda e controlla l'URL della pagina appena caricata. Se è colpita da Heartbleed, una notifica viene mostrata su Chrome. Funziona semplicemente così!"

Il servizio in questione è stato creato dal nostro connazionale @FiloSottile, ed è raggiungibile all'indirizzo http://filippo.io/Heartbleed/.

Via | Bgr.com

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail