Pesce d’Aprile 2014, i Pokèmon sbarcano su Google Maps

Ecco la nuova sorpresa di Google per il primo aprile: trasformate il vostro smartphone in un Pokèdex e andate a caccia di Pokèmon su Google Maps.

Google comincia a svelare alcune delle sorprese in programma per il 1° Aprile, occasione in cui l’azienda di Mountain View ci regala sempre delle divertentissime perle. Quest’anno, in collaborazione con Nintendo, Google ci trasforma tutti in dei provetti Pokèmon Master e fa diventare i nostri dispositivi portatili dei veri e propri Pokèdex.

Google Maps, da oggi e fino al 2 aprile, si popola di Pokèmon e spetta a noi utenti il compito di mettersi alla loro ricerca e catturarli tutti. Per cominciare fin da subito questa curiosa avventura, che farà piacere ai fan del vastissimo universo di Pokèmon e non solo, vi basterà aprire l’applicazione ufficiale di Google Maps per iOS o Android, provare a effettuare una ricerca e cliccare su Inizia: verrete immediatamente trasportati a due passi dal CERN, in Svizzera, e da lì potrete dare il via alla ricerca.

I primi Pokèmon saranno ad attendervi nei dintorni, ma man mano che la cattura andrà avanti dovrete spostarvi da una parte all’altra del Mondo e collezionare le 150 piccole creature disseminate qua e là.

Pesce d’Aprile 2014, a caccia di Pokèmon su Google Maps

Sfortunatamente, ma non ci saremmo aspettati altrimenti, non ci sono combattimenti o avventure da affrontare: vi basterà rintracciare il Pokèmon, cliccarci sopra e scegliere Cattura: a quel punto potrete decidere se continuare la ricerca o visualizzare il vostro nuovo Pokédex e passare in rassegna tutti i Pokèmon già catturati, con tanto di immagini, video e schede personali da condividere sui social network.

Se volete diventare dei veri Pokèmon Master, correte a collegarvi a Google Maps dal vostro smartphone o tablet e cominciate la ricerca. 150 Pokèmon vi aspettano. Mai come oggi è proprio il caso di dirlo: Gotta Catch ’em All!

  • shares
  • Mail