Download illegale, stop a film e musica: oggi il nuovo regolamento Agcom

Oggi entrano in vigore le nuove disposizioni Agcom sui download illegali

Il download illegale da oggi ha i giorni contati: il nuovo regolamento Agcom entra infatti in vigore e la tutela del diritto d'autore, con ovvi svantaggi per chi scaricava da Internet file di qualsiasi tipo, sarà garantita. Da ora in poi, in effetti, non sarà soltanto l'autorità giudiziaria ad agire, ma anche la stessa Agcom, che potrà ordinare ai vari provider la rimozione del contenuto illegale: il procedimento, dunque, sarà molto più rapido rispetto al passato e consentirà di superare gli ostacoli tecnico-burocratici che sorgevano finora.

La morsa dell'AgCom riguarderà non soltanto canzoni e fotografie, ma anche articoli e file che vengono scaricati illegalmente; parliamo, quindi, pure di film e serie tv, come ben sapete facilmente scaricabili in rete. Non allarmatevi troppo, però: chi scarica illegalmente qualsiasi tipo di file non sarà perseguibile direttamente, perché il nuovo regolamento non chiarisce quali e quanti provvedimenti saranno presi nei suoi confronti.

La reazione degli utenti


pirateria

Nonostate questo, gli utenti non sembrano essere affatto soddisfatti del nuovo regolamento:

“Avvisiamo tutti gli appassionati - scrive un utente - che dal 31 marzo la nostra liberà è finita, quindi godetevi i vostri ultimi momenti più belli con le vostre serie preferite”.

E se Sassari Notizie riporta questo commento, sono molti altri quelli negativi che si possono trovare in rete: reazione che era da mettere in conto, visto che contro la pirateria online, finora, non si è mosso neanche Google, da sempre contrario all'oscuramento e alla penalizzazione di siti che hanno ad oggetto il download illegale.

  • shares
  • Mail