2048, il puzzle game tutto Italiano che sta facendo impazzire il Mondo

Tutto quello che bisogna fare è utilizzare i tasti freccia per muovere i vari tasselli e unire quelli con lo stesso numero. Facile, no? In teoria sì, la pratica richiede un po’ di sforzo in più.

Il nuovo fenomeno di Internet, il gioco di cui si fa un gran parlare in questo momento, è tutto italiano e si chiama 2048. L’avrete senza dubbio sentito nominare, si tratta di un puzzle game molto semplice e allo stesso tempo in grado di dare dipendenza, nell’accezione più positiva del termine.

Tutto quello che bisogna fare è utilizzare i tasti freccia per muovere i vari tasselli e unire quelli con lo stesso numero. Facile, no? In teoria sì, la pratica richiede un po’ di sforzo in più e il rischio di riempire tutti i tasselli, decretando la fine del gioco, è dietro l’angolo.

Il creatore di questo gioco, il 19enne di Gorizia Gabriele Cirulli, ha ammesso di averlo creato e messo online a questo indirizzo senza immaginare cosa sarebbe successo di lì a poco:

Dal 9 marzo, giorno in cui ho messo online il gioco, la pagina ha ricevuto 9 milioni di visitatori unici che hanno giocato circa 100 milioni di partite.

Il giovanissimo sviluppatore, intervistato dal Corriere Della Sera, ha spiegato che il successo di 2048 arriva principalmente da Stati Uniti e Cina: nel giro di pochi giorni oltre 9 milioni di visite sono state fatte dagli Stati Uniti, 4 milioni dalla Cina, 2 milioni dal Brasile, mentre dall’Italia poco meno di 300 mila, ma stiamo certi che dopo questo bagno di popolarità sulla stampa locale, il numero aumenterà a dismisura.

In tanti mi scrivono, soprattutto dalla Cina e della Russia, per ringraziarmi per aver creato il gioco. Mi mandano gli screenshot dei punteggi raggiunti e mi seguono su Twitter: due settimane fa avevo 100 follower, ora ne ho più di 8mila.

2048


La percentuale di vittoria è davvero bassa, appena l’1% dei giocatori riesce ad arrivare alla fine, e forse è proprio qui che si nasconde parte del successo di 2048 (Flappy Bird vi dice nulla?). Questo e il fatto che sia non soltanto gratuito, ma open-source: chiunque può intervenire e migliorare il gioco:

Ho sviluppato il gioco basandomi su altri giochi simili, non mi sembra giusto guadagnarci. Anzi, è open source: così chi vuole lo può migliorare.

2048, per chi se lo fosse perso, è disponibile a questo indirizzo.

Via | Corriere

  • shares
  • Mail