Papa Francesco su Facebook, presto l'apertura dell'account

Dopo Twitter, Papa Bergoglio arriverà anche su Facebook: il Vaticano lavora all'apertura della pagina.

Coi suoi account Twitter, Papa Francesco ha oltre 12 milioni di follower. È infatti questa la somma dei follower raccolti nel corso dei mesi dai vari @Pontifex aperti dal Sommo Pontefice sul social network, dove Jorge Mario Bergoglio è presente con una pagina diversa per ogni lingua in cui invia messaggi. Come saprete, la creazione degli account risale in realtà al suo predecessore, Benedetto XVI, che decise di sbarcare su Twitter a fine 2012.

A quanto pare, i 140 caratteri non bastano più a Papa Francesco, che intende aprire anche una pagina su Facebook: ne parla La Stampa, secondo cui "in Vaticano si stanno definendo gli ultimi dettagli tecnici". L'operazione sarebbe anche in fase piuttosto avanzata, con l'attuale compito a un gruppo di informatici di "studiare come ovviare all'eventuale tentativo di pubblicazione sul profilo di messaggi e contenuti offensivi o inappropriati da parte degli utenti della Rete."

Monsignor Claudio Maria Celli, presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, ha commentato così l'attuale presenza di Papa Francesco su Twitter:

"Il Papa vuole parlare agli uomini e alle donne di oggi con un linguaggio che è comprensibile e molto usato». Utilizza 140 caratteri per un suo pensiero e quel tweet che possiamo leggere sul cellulare ci aiuta a capire che c’è una vicinanza, che non siamo soli. Anche la presenza del Papa su News.va ha una risonanza in continuo aumento

È nel silenzio che si può acquistare la capacità di trasmettere concetti e valori che sono fondamentali per la vita dell’uomo contemporaneo. Con semplicità e immediatezza: in appena 140 caratteri."

Qualche tempo fa, proprio Papa Francesco ha definito Internet un dono di Dio, mettendo però in guardia dalle possibilità d'isolamento:

“L’ambiente comunicativo può aiutarci a crescere o, al contrario, a disorientarci. Il desiderio di connessione digitale può finire per isolarci dal nostro prossimo, da chi ci sta più vicino. Senza dimenticare che chi, per diversi motivi, non ha accesso ai media sociali, rischia di essere escluso”.

foto papa su twitter

  • shares
  • +1
  • Mail