Facebook, Apple, Google, Yahoo e Amazon: tutte le acquisizioni degli ultimi 15 anni

Ecco tutte le acquisizioni fatte negli ultimi 15 anni dalle più grandi aziende tech raccolte in un’infografica integrativa.

L’acquisizione di Whatsapp da parte di Facebook ha fatto e sta ancora facendo discutere per un motivo o per un altro, tra chi si preoccupa per la propria privacy, chi critica l’azienda per una spesa così eccessiva, chi si complimenta con Zuckerberg per il colpaccio messo a segno e chi ha preferito rivolgersi alla concorrenza.

Quella di Whatsapp è soltanto l’ultima di una lunghissima serie di acquisizioni che hanno cambiato la conformazione delle grandi aziende tech, decretandone il successo o la leadership in determinati settori. Difficile ricordare, a mente, chi ha acquistato cosa, ma l’infografica interattiva che vi proponiamo oggi farà un po’ di chiarezza.

L’impressionante lavoro è stato realizzato da SimplyBusiness, che ha messo a confronto le acquisizioni degli ultimi 15 anni da parte di grandi aziende tech come Amazon, Apple, Google, Yahoo! e Facebook.

Il risultato è davvero interessante e vi farà perdere più di qualche minuto per destreggiarvi nella miriade di acquisizioni, dalle più importanti a quelle minori. Potete scegliere una visualizzazione lineare, con una panoramica di tutte le acquisizioni, oppure impostare i filtri che vi permetteranno di evidenziare determinate categorie, dal software all’hardware, dai servizi per il mobile a quelli per la ricerca, passando per e-commerce e piattaforme sociali.

Facebook, Apple, Google, Yahoo e Amazon: tutte le acquisizioni degli ultimi 15 anni

Per ogni acquisizione troverete un link che vi permetterà di approfondire, mentre se volete concentrarvi su una singola azienda - e visualizzare così un più pratico elenco - vi basterà cliccare sul logo della stessa.

Vi facilitiamo un po’ il compito, elencando le acquisizioni più grandi in termini di costi (considerando ovviamente quelle di cui si conoscono i termini dell’acquisizione):


  • Apple: Anobit ($390 milioni), AuthenTec ($ 356 milioni)

  • Amazon: Zappos ($900 milioni), Kiva Systems ($775 milioni)

  • Google: Motorola Mobility ($12,5 miliardi), Nido ($3,2 miliardi), DoubleClick ($3,1 miliardi), YouTube ($1,65 miliardi)

  • Yahoo: Broadcast.com ($5 milioni), Overture ($1,83 miliardi), Tumblr ($1,1 miliardi)

  • Facebook: WhatsApp ($19 miliardi), Instagram ($1 miliardo, chiuso a 715 milioni di dollari)

Per l'infografica completa, vi invitiamo a cliccare qui.

Via | SimplyBusiness

  • shares
  • +1
  • Mail