Facebook elimina le caselle mail @facebook.com

Facebook ha sbagliato tutto quello che poteva sbagliare creando un servizio di email nel 2010. Oggi è arrivato il momento di staccare la spina.

Mentre il CEO è andato a farsi un viaggetto a Barcellona, Facebook spedisce a tutti gli utenti un messaggio per avvisarli che ogni mail spedita a un indirizzo @facebook.com sarà rediretta al loro indirizzo principale, sempre che ne abbiano specificato uno. Non ci dovrebbero essere molte persone che subiscono gravi inconvenienti da quello che - di fatto - è l’annuncio del ritiro del servizio di mail di Facebook. Questa idea, lanciata nel 2010, non ha mai preso davvero piede né ha avuto successo. Il video in cima all'articolo è un esempio delle procedure macchinose necessarie per approfittare di questo strampalato servizio.

In realtà il piano di partenza era piuttosto buono, perché avrebbe rappresentato una casella mail per tutto ciò che era social, capace di gestire sia i contatti di Facebook che gli indirizzi della rubrica. Peccato che nessuno dei brillanti ingegneri software del network sia mai stato messo a sviluppare un’interfaccia decente o una infrastruttura per la gestione delle notifiche e delle email. Le caselle mail @facebook.com, pertanto, sono state per 4 anni come una nave senza vele né motore, completamente morta e alla deriva.

Errori su errori


zuck

Facebook non ha mai avuto dei grandissimi PR, né è tanto bravo a comunicare con il suo miliardo e passa di utenti. L’ultimo anelito di vita delle sue email è diventato un pessimo caso mediatico nel 2012 - All’improvviso il social network ha nascosto tutti gli indirizzi tranne quelli @facebook.com. Gli utenti lo hanno interpretato come un tentativo di forzarli a usare la mail integrata, ma lo scopo era in realtà di proteggere la privacy nascondendo tutti i dati personali, un po’ come era all’inizio della storia del social network

E anche la morte di questo servizio email indesiderato causa i suoi problemi: con il redirect, se uno stalker oggi vuole mandarvi una mail direttamente alla vostra casella, gli basta capire qual è il vostro indirizzo @facebook per riuscirci. L’impresa è facile: l’URL del vostro profilo è la parte prima della chiocciola.

Non è un pericolo grave, perché nessuno può scoprire il vostro indirizzo di posta primario, e inoltre il forwarding può essere disattivato - ma resta un effetto secondario fastidioso.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: