Facebook al MWC 2014, diretta live blog della presentazione di Mark Zuckerberg a Barcellona‏

Facebook manda il suo Mark Zuckerberg a dare il via al Mobile World Congress di Barcellona, dove si parlerà di come far connettere gli "altri 5 miliardi" di persone al mondo.

gallery Facebook al MWC 2014


18:50
E con questo abbiamo terminato! Grazie a tutti per averci letto!

18:49

    Progetti per India e Cina?
    Quello che dice Zuckerberg è che il modello che sta costruendo è universale, non sta pensando a un singolo paese ma a tutto il mondo. Quello che sarà creato è un modello che chiunque potrà prendere e usare.

    Progetti per il 2014 per migliorare il mondo?
    "Tutto questo non ti basta?"

    Volete comprare Snapchat o avete rinunciato?
    Nessun commento su Snapchat (Mark Ride): "Quando hai appena speso 16 miliardi di dollari per una app, per un po' basta, no?".

18:45
Alcune domande a Mark Zuckerberg su Internet.org.

    Qual'è il ruolo della lotta all'analfabetismo di Internet.org?
    Ci vorrà parecchio a incontrare persone che non sono alfabetizzate e vogliono Internet, ma l'idea è di rendere più efficiente la comunicazione.

    Qual è il ruolo degli enti non governativi?
    Ci sarà di tutto a bordo, chiunque, non solo corporation, ma anche governi, università. Anche gli enti non governativi sono benvenuti, ovviamente, tutti i partner che possono dare una mano lo sono.

    WhatsApp usa i dati in modo diverso da Facebook. Ci saranno cambiamenti?
    Non ci sarà nessun cambiamento nel trattamento dei dati da parte di WhatsApp: è parte degli accordi per l'acquisizione. Il servizio deve restare perfettamente uguale a prima- e WhatsApp cancella tutti i messaggi, tutte le foto, non sono conservate in nessuna maniera e Facebook non le userà mai.

18:40
"La fiducia è una cosa importante nella questione delle informazioni personali" - ci dice Mark. Ma non crede che Internet.org potrebbe mai essere colpita dai problemi generati dall'affare PRISM. Anzi, dice di aver lavorato bene con i suoi competitor e di non aver avuto problemi sulle politiche per la privacy.

Mark dice che il suo governo ha superato il segno, tradendo la fiducia dei cittadini, e che tutto quello che è successo sarebbe stato da evitare.

18:38
Salta fuori Snowden. L'ex spia è stata un problema per Facebook oltreoceano, visto che ci si fida molto poco delle compagnie internet americane?

18:36
Ericsson, Spotify, eBay - ecco alcune compagnie che assieme a Facebook hanno lavorato a esperimenti per portare avanti i progetti di Internet.org. Ericsson ha lavorato a un software che aiuta a testare in varie zone geografiche la resa di una app, per esempio, ma virtualmente, senza mandare qualcuno sul posto. Questo è importante, perchè anche ai livelli più alti del management non ci si rende conto di quanto male possano andare le cose dal punto di vista della connettività in una determinata regiome.

18:35
Per il primo, Facebook sta lavorando con un grosso numero di partner nel mondo dell'hardware e nella telefonia. Per il secondo, Mark cita la sua app di Facebook, che ha recentemente ridotto di parecchio il peso e la banda usata grazie a un lavoro di ingegneria informatica piuttosto certosino. Per il terzo, il margine di profitti, aumentare il numero di subscriber alle compagnie telefoniche vuol dire aumentare anche il numero di interazioni. E quindi anche la possibilità di vendere servizi a più utenti possibile.

18:30
Ecco come si abbassano i costi di Internet in tutto il mondo, anche regalando i servizi basici - tutto secondo Mark Zuckerberg:

  • Diminuire i costi delle infrastrutture
  • Diminuire la quantità di dati usati
  • Aumentare l'efficienza di quello che c'è in modo da rendere i margini di profitto maggiori

18:28
Si torna a parlare di WhatsApp. Ci sono pochi servizi che raggiungono un miliardo di persone al mondo. Per questo Zuckerberg è molto eccitato di lavorare assieme a WhatsApp. E intende dare loro i fondi per focalizzarsi completamente ad aiutare entrambe le compagnie e connettere altri 3 miliardi di persone in 5 anni e magari raggiungere gli obiettivi di Internet.org

18:25
Mark Zuckerberg vorrebbe quindi fare in modo che i provider offrissero tutto quello che è basico senza far pagare, per indurre le persone a raggiungere Internet più volentieri.

Secondo lui, in effetti, se tutti fossero connessi sarebbe un grande bene per la società in genere, per tutto il mondo.

Kirkpatrick chiede a Mark cosa immagina succederebbe se il suo progetto di servizi basici gratuiti per tutti funzionasse nel terzo mondo, e i network carrier fossero convinti dall'idea. Secondo Zuckerberg il numero di persone online in 10 anni potrebbe essere la totalità degli esseri umani. Direi una visione utopica!

18:20
Cosa può fare Zuck per convincere i provider di servizi a rendere pià conveniente Internet? Mark promette di lavorare a una maniera per rendere i servizi di Facebook e altri social network più facili da raggiungere per gli utenti anche senza una grande qualità di segnale. Per questo ovviamente servono più soldi e fondi. E Mark vorrebbe proprio che Facebook sia reso raggiungibile gratuitamente nelle zone in via di sviluppo per fare da piattaforma di partenza alla cultura di Internet locale.

gallery Facebook al MWC 2014

18:16
La ragione per la quale non ci sono più persone su Internet in molte zone del mondo non è la carenza di operatori, ma l'assenza di facilità nel raggiungere social media per loro riconoscibili.

Internet.org è una maniera per spiegare loro perchè dovrebbero volere internet e investire in questo genere di spesa. Abbiamo altre spiegazioni su Internet.org in questo post.

18:14
Lo Zuck ci parla delle Filippine e dei prodotti portati da Globe, servizi basici che hanno raddoppiato il numero di persone su Internet in questo paese.

Una volta creato un metodo per rendere l'erogazione di servizi basici un profitto in una regione, a quel punto si può iniziare una rivoluzione economica globale. I livelli di crescito dei paesi emergenti sono estremamente promettenti: Zuckerberg è venuto al MWC 2014 per cercare partner commerciali da usare per portare proprio in questi paesi gli investimenti necessari.

18:12
La domanda più importante è: come rendere raggiungibile Internet a chi non ha molti soldi? Come far conoscere alle persone Internet in modo che si rendano conto che è quello che serve nella loro vita?

Internet.org è la risposta - una missione per portare i servizi basici di Internet come email, Wikipedia, una base dei social media, in tutto il mondo, anche nelle zone disagiate. La ricerca, il social networking, le notizie - questo potrebbe cambiare la visione del mondo di miliardi di persone.

18:10
"La gente parla di internet come se tutti ci fossero già presenti. Ma non siamo ancora sulla strada giusta per connettere tutti se non cambiamo qualcosa". Zuck dice che vuole connettere gli altri 5 miliardi di persone perchè questo è quello che Facebook è capace di fare per migliorare il mondo.

Secondo il CEO di Internet molti potranno uscire dalla povertà nei paesi in via di sviluppo se ci sarà un accesso più facile ai servizi basici della grande rete dappertutto.

18:08
Dopo aver rapidamente evitato la domanda su Whatsapp, Zuckerberg cerca di parlare di Internet.org. Perchè è così importante per lui?

gallery Facebook al MWC 2014

18:06
Se Mark Z. non è vestito con una tshirt con colori smorti non è felice. È davvero un'intervista quella che vedremo oggi, c'è posto solo per due.

Zuck parla subito di Whatsapp. Secondo lui è l'app e il network che è cresciuto meglio, connettendo 500 milioni di persone. Facebook ne connette un miliardo e passa - erano due partner perfetti.

18:05
Secondo Kirkpatrick, lo Zuck non è affatto come il personaggio del film The Social Network, anzi, è convinto che ha portato del bene all'umanità. Voi ci credete?

18:00
La video introduzione ha musica martellante, le immagini sono - indovinate un po' - gente che si connette via smartphone. Qualcuno qui ha saccheggiato le directory di foto di repertorio...

17:59
Apprendiamo che l'host dello spettacolo sarà David Kirkpatrick, autore del libro The Facebook Effect. Calano le luci, si inizia.

17:58
Zuck sembra essere da qualche parte nell'edificio, mentre invece non pare esserci molta banda disponibile.

17:54
Siamo pronti all'arrivo di Mark Zuckerberg, la platea ha riempito completamente la sala dell'MWC 2014. Tra pochi minuti iniziano le danze.

facebook-mwc-2014

Mark Zuckerberg sta arrivando al MWC 2014 di Barcellona per dare il via alla grande fiera dell’elettronica mobile con un discorso sulla connettività e il rapporto tra le nuove tecnologie e i paesi emergenti.

Assieme a Internet.org, Zuck esaminerà l’impatto sociale e economico che l’accesso alla Grande Rete può avere su una zona in via di sviluppo. Secondo gli analisti del social network e gli esperti, la crescita economica potrebbe addirittura toccare il 25% in casi come questo - sarebbero generati 140 milioni di posti di lavoro nel mondo, consentendo a 160 milioni di persone di lasciarsi alle spalle la soglia della povertà.

Il live blog


Seguiremo il discorso di Mark dal vivo tramite un live blog. Gli argomenti toccati saranno gli esempi virtuosi degli esperimenti di Internet.org in Rwanda e le innovazioni tecnologiche prodotte in una collaborazione Facebook-Ericsson.

Ci saranno sicuramente parecchi spunti interessanti. L’appuntamento è per le 18 di oggi.

  • shares
  • +1
  • Mail