Yahoo: Q4 2013 positivo, ma diminuiscono i guadagni del settore pubblicitario

Buoni, i risultati finanziari di Yahoo nel Q4 2013 (anche se il settore pubblicitario ha perso un po')

Tempo di bilanci anche per Yahoo, che sotto il controllo di Marissa Mayer ha conosciuto una nuova vita (oltre che una nuova veste grafica): l'azienda ha infatti pubblicato i risultati finanziari del Q4 2013 non senza regalarci qualche sorpresa; tutti i dati, in effetti, fanno registrare una situazione molto florida: il fatturato è pari a 1.27 miliardi di dollari, per dei ricavi pari a 1.2 miliardi (da questi, ovviamente, sono stati sottratti tutti i cosi del quarto d'anno, compresi quelli di acquisizione di altre aziende).

Una situazione non molto positiva, invece, per le vendite, che sono diminuite del 6%: niente di preoccupante se confrontato con il guadagno per azione, che è aumentato del 31%. Per quanto riguarda l'utile netto, parliamo di 590 milioni di dollari, in crescita del 4% su base annua, con ricavi che si attestano attorno ai 4.7 miliardi (in calo, invece, del 6%).

Segnaliamo, infine, le performance del settore pubblicitario: gli introiti sono stati pari a 491 milioni di dollari contro il 590 del Q4 2012. Cresce il settore della ricerca dell'8%, che - assieme a tutti gli altri segni positivi - fa davvero ben sperare il CEO Marissa Mayer:

"Sono incoraggiata dalla prestazione di Yahoo nel Q4 e nel 2013 in generale. Abbiamo visto stabilità costante nel business, e i nostri nuovi investimenti ci hanno permesso di portare bei prodotti ai nostri utenti e stabilire una solida base per la crescita di fatturato".

Il futuro di Yahoo è senz'altro nel searching - è stato il sito più visitato negli USA nell'ultimo periodo -, anche se non è da escludere un debutto nel mondo dei social network, dopo l'acquisizione di Tomfoolery. Sarà sempre più roseo il futuro della società?

  • shares
  • +1
  • Mail