Dotare la propria casa di un account Twitter


Andy Stanford-Clark, ingegnere informatico inglese con un bellissimo cottage storico nientemeno che sull'isola di Wight, aveva un problema, anzi due. Uno era certamente la dipendenza da Twitter, e questo gli è rimasto. Il secondo era quello di monitorare la sua casa mentre stava via.

Lo ha risolto grazie a Twitter, collegando i suoi già notevolissimi impianti di domotica a un account di microblogging, che ha "intestato" alla sua dimora.

Ora, quando una finestra si apre o il riscaldamento si accende, un tweet viene inviato a Andy e al resto della sua famiglia. In questo modo è stato già possibile risparmiare del denaro, come ad esempio la volta in cui si ruppe l'impianto di irrigazione del giardino, che cominciò a sprecare preziosa acqua ma fu fermata in tempo.

Via | The Inquisitr

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: