Amazon pensa a spedizioni che precedono gli ordini, ecco cosa accadrà

Voi tutti sapete che Amazon ha cambiato il mondo del commercio, a tal punto che in alcuni paesi europei la reazione dei negozi è stata drastica e, per alcuni versi, scandalosa: avrete senz'altro saputo, per esempio, della decisione di impedire al colosso di effettuare sconti del 5% e spedizioni gratuite in Francia. Episodi come questo, ovviamente, non potranno impedire l'ascesa del servizio: siete tutti a conoscenza, infatti, che a Natale Amazon è riuscita a spedire oltre quattrocento oggetti al secondo, cifra inimmaginabile per qualsiasi negozio online e fisico.

Crescere significa anche sperimentare, e l'ultima trovata di Amazon risponde proprio a questa esigenza: a spiegarla è stato proprio il leader della compagnia, Jeff Bezos, che ha sottolineato come la compagnia potrebbe far partire la spedizione prima ancora che l'utente acquisti il prodotto; detta così, sembra impossibile, ma non lo è affatto: Wall Street Journal ha spiegato che, dopo l'analisi attenta dei cookie e delle scelte fatte in precedenza dall'utente sullo store, verrebbe spedito un buon numero di prodotti che potrebbero rispondere alle sue esigenze in un centro a lui vicino; una volta che l'utente avrà confermato la sua scelta, la compagnia spedirà il pacco, ovviamente molto prima dei tempi standard.

Sicuramente si tratta di un sistema molto complesso e che ha bisogno di molto lavoro prima di essere implementato; l'idea, però, non è affatto male e sicuramente ne sentiremo delle belle, così come è giusto aspettarsi da una compagnia del genere.

Via | Wall Street Journal

  • shares
  • +1
  • Mail