Pinterest, in futuro GIF animate e search engine di ricette

Pinterest, ricette ora più facili da cercare grazie a un algoritmo smart, inoltre sarà possibile postare GIF animate.

pinterest-recipes (Custom)

Pinterest oggi ci presenta due novità, una delle quali inizia pian piano a diventare attiva a tutti gli utenti: la possibilità di postare GIF, visualizzandoli sulla pagina come animazioni.

La seconda è un annuncio ufficiale, che l’acquisizione dell’anno scorso da parte di Pinterest del motore di ricerca di ricette Punchfork ha dato finalmente i suoi frutti e che questo tipo di servizio è ora attivo sul sito.

GIF animate


Personalmente abbiamo odiato le GIF animate su Twitter, dove disturbavano moltissimo (e non sono rimaste a lungo), e siamo contenti non siano sbarcate su Facebook, dove avrebbero reso molto confusionario il newsfeed. Su Google+ ci sono, anzi, ce le prepara lo stesso network automaticamente con Auto Awesome, e tutto sommato sono sopportabili.

Su Pinterest è un’altra faccenda, inoltre quasi fosse Vine è possibile riprodurre l’animazione con una funzione “tasto play”, oppure metterla in pausa se disturba.

Le GIF animate hanno già fatto la loro comparsa sul sito, ma sono limitate per ora ad alcuni utenti commerciali, come collaudo e test per il futuro. È indubbio che presto potremo usarli tutti.

Search engine di ricette


Sono tante le persone che usano Pinterest per custodire le ricette e le ispirazioni più appetitose che trovano su Internet. Pinterest sfrutterà la tecnologia acquistata assieme alla startup Punchfork per aiutare chi cerca da mangiare, consentendo di individuare metadati come ingredienti, ricette simili, tempo di cottura, tipo generico e così via.

Una ricerca di “Salmone con gli asparagi”, per esempio, non identificherà solo le ricette con questo nome ma tutte quelle similari o con questi ingredienti. Sarà anche possibile filtrare la ricerca ed esaminare solo la propria collezione/board.

Circa l’11% dei pin hanno a che fare con il cibo, questo focus sulle ricette è davvero comprensibile per il social network, al momento in una fase di grossa crescita.

Chiaramente questo tipo di tecnologia con algoritmi smart “semantici” sarà utilissima in futuro, anche per argomenti che non riguardano il cibo.

Via | Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail