Instagram, scam bersaglia H&M, Zara e McDonalds‏

Instagram è stato invaso da un'ondata di scam. Ecco come riconoscere la truffa e come evitarla.

scam-instagram


Aggiornamento 21 gennaio 2014
come avevamo ipotizzato ieri, i falsi account che si stanno diffondendo in queste ore su Instagram hanno uno scopo solo: ottenere quasi più follower in poco tempo ed essere venduti a terzi. E’ il caso, ce lo segnala un nostro lettore, proprio dell’account di H&M Italia, che al raggiungimento dei 15 mila follower si è magicamente trasformato nell’account di American Dad. Ancora una volta, prestate attenzione a queste false offerte e, se siete caduti nella rete, controllate chi state seguendo e, in caso di account sospetti, l’opzione “blocca e segnala come spam” è lo strumento più efficace.

Aggiornamento ore 17:20.
H&M ha condiviso uno status su Facebook in cui esterna le proprie dichiarazioni ufficiali sullo scam.

Ore 14:28
Importante e grave ondata di scam su Instagram, generalmente lontano da questa tipologia di truffe. Eppure da qualche ora il social network di proprietà di Facebook è stato invaso da account fake di note catene di negozi di abbigliamento (e non solo) che promettono un sconto sugli acquisti - dai 20€ ai 50€, ma in alcuni casi si è arrivati anche a offrire 500 dollari - in cambio del follow e della condivisione di questa presunta offerta.

Si tratta ovviamente di una truffa e in molti ci sono cascati, anche in Italia grazie agli account fake di H&M, Zara e molti altri. Gli account sono tutti simili, si spacciato per reali e nella descrizione presentano un testo questo questo:

H&M Diventa uno dei primi 40k followers e vinci 45€. Seguici e fai uno screenshot e tagga @hm_italia. Mostra la foto allo store e ritira il buono! http://www.hm.com/it

Va da sé che basta un controllo un minimo più approfondito per capire che non c’è nulla di vero e anche una semplice visita sui siti ufficiali indicati fuga ogni dubbio.

Vero è che in tantissimi, di fronte alla possibilità di ottenere uno sconto così importante senza dover muovere un dito o quasi, si sono fiondati a seguire le istruzioni, fare lo screenshot come richiesto e taggare l’account. Una volta arrivati al negozio, però, l’amara scoperta.

Segnalate tutto a Instagram

Al momento, comunque, sembra che queste truffe non abbiamo conseguenze particolarmente gravi. Possiamo solo immaginare che si tratti di account a caccia di follower, pronti per essere poi venduti alle aziende che non hanno ancora capito come funzionano i social network e vogliono crearsi un account già carico di follower.

In ogni caso, ora siete avvisati: tenetevi alla larga da questi account e, se vi doveste imbattere in alcuni di essi, non esitate a segnalarli a Instagram o Facebook tramite l’apposita opzione.

  • shares
  • +1
  • Mail