Google, brevi sondaggi per capire perchè gli utenti silenziano gli annunci pubblicitari

Google interroga i suoi utenti: “aiutaci a rendere migliori i nostri annunci e dicci perchè hai chiuso questo".

mute


Perché togliete l’audio agli annunci pubblicitari? La risposta può sembrare ovvia per molti di noi, ma non per Google, che vive proprio di questo. Lo scorso anno BigG ha introdotto la possibilità di silenziare gli annunci pubblicitari e chi non si è ancora rivolto ad AdBlock ha fatto un largo uso di questa funzione.

Ora, un anno dopo, Google è pronto a tirare le fila e ha cominciato a interrogare gli utenti, chiedendo spiegazioni sul perchè quel determinato annuncio pubblicitario è stato silenziato. A partire dai prossimi giorni gli utenti che utilizzano i servizi di Google in lingua inglese saranno chiamati a rispondere a un breve sondaggio ogni volta che decideranno di togliere l’audio a un annuncio pubblicitario.

Cosa c’è di sbagliato in questo annuncio? o “aiutaci a rendere migliori i nostri annunci e dicci perchè hai chiuso questo” saranno i quesiti posti da Google. La risposte sono varie:


  • Non mi piace il contenuto di questo spot

  • L’ho visto troppe volte

  • Questo annuncio sta coprendo il mio contenuto

  • Mi distrae troppo

  • Non sono interessato a quello che mi viene offerto

Google sembra aver capito: nella grande maggioranza dei casi gli utenti non sono interessanti agli annunci pubblicitari che vengono proposti da una parte all’altra della piattaforma. L’introduzione della tasto silenziatore si è rivelato un successo e ora Google vuol sapere perchè.

L’intenzione è quella di rendere migliore l’ecosistema degli annunci pubblicitari, senza contare che chi toglie l’audio ha un annuncio lo fa perchè sta facendo altro e non vuole essere disturbato. E invece adesso sarà anche chiamato a rispondere a qualche domanda, con buona pace di AdBlock che molto probabilmente avrà un boom di nuove installazioni.

Via | Google

  • shares
  • +1
  • Mail