La 140 Character Conference fa il punto sugli usi di Twitter


Sono giorni di grande fermento su Twitter, che è tornato di nuovo alla ribalta in conseguenza dell'uso che ne stanno facendo tanti cittadini elettori iraniani che non si ritrovano nell'esito dell'ultima tornata elettorale nel loro antico e affascinante paese.

Contemporaneamente, si sta svolgendo a New York la prima 140 Character Conference, dedicata all'uso consapevole ed efficace proprio del più diffuso sistema di microblogging. Oggi siamo al secondo e ultimo giorno di lavori, e i temi trattati e da trattare sono molto e interessanti.

Sono di ieri gli interventi di personalità del mondo della web come Jack Dorsey, fondatore di Twitter; di Tim O'Reilly, uno dei massimi esperti di social web e di David Saranga, console d'Israele a New York, che ha parlato dell'uso di Twitter nella diplomazia.

Oggi sarà il turno di una tavola rotonda fra corrispondenti dalla Casa Bianca e di un'altra fra esperti di marketing via Twitter (presenti Jeff Simmermon e Jennifer Cisney, prima corporate blogger di Kodak).

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: