In Russia il primo raid antipirateria contro il sito Interfilm

In Russia il primo raid antipirateria contro il sito InterfilmLa polizia russa ha eseguito quello che può essere considerato il primo raid contro un tracker BitTorrent. Fino ad ora la Russia è sempre stata considerata un rifugio per i siti BitTorrent.

Tuttavia sembra che in questo caso la MPAA abbia agito spingendo il Ministero degli Interni Russo ad aprire una commissione di inchiesta che ha portato al raid contro i fondatori di Interfilm.

La polizia ha arrestato i fondatori del sito, una coppia di sposi conosciuti online con i nomi di Ripper e Nadezhda. Secondo le autorità Interfilm è una delle principali fonti di film registrati via Cam e con diversi accordi con gruppi di pirati nel paese. Nonostante il raid, il sito Interfilm continua ad essere operativo poichè sembra essere stato spostato in Olanda. I fondatori del sito ora rischiano sei anni di carcere e 500.000 rubli di multa (circa 16.200 dollari) in caso di condanna.

Via | Torrentfreak.com

  • shares
  • +1
  • Mail