Wikipedia aggiunge la possibilità di salvare bozze

I draft di Wikipedia saranno visibili attraverso la ricerca avanzata, ma non tramite quella base o via motore di ricerca esterno.

I creatori di contenuti su Wikipedia possono ora contare su una nuova funzionalità: quella che permette di salvare bozze, rimuovendo così la pubblicazione obbligata sull'enciclopedia alla pressione del bottone di salvataggio dell'articolo. Si tratta di un'aggiunta sicuramente gradita per gli autori, che dovranno comunque stare attenti a ciò che scrivono visto che la bozza non rimarrà privata a tutti gli effetti.

Una volta salvato un articolo in bozza, questo apparirà infatti con la scritta “Draft:” prima del titolo: nonostante la pagina non sia visualizzabile con la ricerca base di Wikipedia, né tramite motori di ricerca esterni come Google, si potrà trovarla attraverso la ricerca avanzata presente sulla piattaforma.

Il provvedimento di Wikipedia arriva dopo che lo stess team guidato da Jimmy Wales ha rilevato che l'80% degli articoli iniziati da nuovi utenti vengono poi cancellati: l'intenzione sarebbe dunque quella di aiutare gli autori appena arrivati, offrendo loro un'esperienza d'uso più morbida.

Insieme alla nuova funzionalità legata alla bozze, tuttavia, nel proprio post per annunciare l'arrivo dei draft Wikipedia ci tiene a ricordare che sulla sua piattaforma tutti gli articoli sono work in progress, anche dopo la pubblicazione. Questo, secondo lo staff dell'enciclopedia libera, "non cambierà in tempi brevi".

Via | Thenextweb.com

  • shares
  • +1
  • Mail