Spymaster, il gioco di ruolo per Twitter


Alcuni dicono che Twitter sia già di per sé un gioco di ruolo, in cui, come in Facebook, ma ancora più nascostamente, giochiamo a far finta di essere quello che desideriamo di essere. I più smaliziati, a volte, quello che temiamo di essere, e vale a dire un pr di successo (di noi stessi).

Spymaster, con molte opzioni e anche una certa dose di ironia (voglio vedere chi non sorriderà alla notifica, via tweet, che il tale @dipendente ha appena assassinato il caro @collega di lavoro) ci pone in un mondo di avventure e di peripezie tutte simulate via brevi messaggi di testo. Potremo bonificare appartamenti da microspie, fare fuori nemici che credevamo amici o amici che credevamo nemici, proprio come nel migliore film di spionaggio di serie b.

Come giustamente fa notare TechCrunch, non c'è miglior modo di ammazzare il tempo su Twitter che quello di farlo ammazzando i propri contatti, che siano capi, compagni di desk, celebrità, o semplici attention whore di vario ceto mediatico.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: